Guadagnare con gli NFT: ecco 5 metodi

0
186

Gli NFT, noti come non-fungible token, si tratta di un tipo di gettone non replicabile, come si può capire dalla traduzione letterale del termine. Si tratta quindi di un prodotto unico che non può essere replicato tantomeno sostituito. Gli NFT sono acquistabili in uno specifico mercato in cui è possibile scambiare proprio questo prodotto. Anche se quella del non fungible token sembra una moda passeggera, si tratta di una forma di investimento molto utilizzata ad oggi. In particolar modo, gli NFT, vengono utilizzati per vendere le proprie opere d’arte. Ma quanto si guadagna? Come si guadagna con gli NFT? In questo breve articolo cercheremo di capire quanto è possibile guadagnare con questi gettoni e soprattutto scopriremo dei metodi per guadagnare con gli NFT.

Guadagnare con gli NFT

Gli NFT sono associati a dei bit di proprietà sia digitale che unica. Sono dunque collegati ad una blokchain, ma non sono fungibili. Vale a dire che gli NFT, differentemente dalle criptovalute, sono in grado di assegnare un valore unico a un asset digitale, come un certificato o una dichiarazione di autenticità nello spazio digitale. Ogni giorno vengono creati nuovi NFT da diversi utenti e la maggior parte di essi sono open source. Insomma i non-fungible token possono essere creati su una piattaforma e successivamente venduti su un’altra. Detto ciò, dopo aver spiegato tutto ciò che è necessario sapere su questo gettone digitale, ecco di seguito i 5 metodi per guadagnare maggiormente.

  • Noleggiare;
  • Comprare e rivendere (Flipping);
  • Scambiare NFT all’interno di videogiochi appositi (Play to Earn);
  • Comprare e vendere domini NFT;
  • Creare e vendere NFT.
Leggi anche:  Come guadagnare con le criptomonete

Gli NFT stanno raggiungendo un notevole successo proprio perché si tratta di un prodotto totalmente unico al mondo. Insomma si tratta di uno strumento che porta veramente innovazione e può aprire grandissimi porte al futuro degli investimenti.