Surroga mutuo: cos’è, come funziona e come si fa

0
121

Quando si apre un mutuo, capita di trasferire lo stesso in un istituto bancario differente. Questo perché a volte i vantaggi offerti da un altro istituto bancario sono diversi rispetto alla banca in cui si è andato a stipulare il mutuo. Questo concetto viene definito surroga del mutuo. Ma come funziona e che cos’è? Scopriamo qualche dettaglio in più

Cos’è la surroga del mutuo

Surroga mutuo significato: trasferimento mutuo ipotecario.

Nel momento in cui si parla di surroga mutuo si fa riferimento all’operazione di trasferimento di un mutuo ipotecario da una banca ad un altro istituto bancario che ti offre le condizioni migliori. Insomma si tratta di una semplice operazione che, nonostante implichi il normale pagamento delle rate del mutuo, queste verranno pagate alla nuova banca in cui si è deciso di trasferire il mutuo. La differenza rispetto all’istituto bancario precedente sta nelle condizioni che la nuova banca va a stipulare. Inoltre il vecchio Istituto bancario non ha il diritto di negare questo o trasferimento e non può nemmeno addebitare costi aggiuntivi.

Come si fa la surroga di un mutuo

Una volta stabilito il significato di surroga del mutuo, non resta che capire come funziona. Si tratta di un’operazione molto facile e, la cui richiesta avviene mediante la compilazione di determinati moduli. Insomma dopo aver trovato una banca che ti offre delle condizioni più favorevoli non ti resta che inviare l’apposita richiesta. Ovviamente sarà necessario allegare tutta la documentazione richiesta, solo dopo la domanda verrà presa in carico. Come detto in precedenza, la vecchia banca non ha fatto il diritto di opporsi, ma può cercare di farti cambiare idea offrendoti qualche agevolazione sul mutuo già in corso.

Leggi anche:  Chiedere un prestito per dare l'aniticipo del mutuo: si può fare?

I documenti necessari sono:

  • Documento di identità
  • Certificato di nascita
  • Certificato di stato civile
  • Documentazione reddituale
  • Copia dell’atto del mutuo o di acquisto
  • Certificato di abitabilità
  • Planimetria dell’immobile.

Solitamente viene effettuata la surroga del mutuo dopo l’acquisto della prima casa. Per ottenere questo tipo di mutuo, o maggiore di liquidità, è comunque necessario mettere come garanzia l’ipoteca della casa. Gli istituti bancari che solitamente offrono condizioni più favorevoli per quanto riguarda la stipula di un mutuo sono poste italiane, consap e bnl.