Spese notarili per l’acquisto di una casa e per il mutuo: ecco quante sono

0
146

Nell’acquisto di una casa, il ruolo del notaio è di fondamentale importanza. La relazione notarile risulta essere utile per diversi motivi. Oltre a certificare che il venditore dell’immobile è effettivamente il proprietario, la relazione notarile è importante anche per assicurare lo stato giuridico dell’immobile. Quanto costa un notaio per l’acquisto della prima casa, costo notaio per l’acquisto seconda casa? Quanto si paga il notaio per accensione mutuo, quanto costa fare un mutuo da notaio? Quanto costa il notaio per un mutuo? In questo articolo oltre a capire la funzione di un notaio nell’acquisto di una casa, vediamo anche quali spese bisogna sostenere.

A quanto ammontano le spese per il notaio?

Nel momento in cui sia in procinto di acquistare una casa la firma del notaio è di fondamentale importanza. Questo perché, dato che il mutuo deve essere stipulato sotto forma di atto pubblico, è necessario che questo venga sottoposta la firma di un notaio. Il notaio, infatti, autorizzazione di applicare pubblica fede all’atto, cioè di a garantire che i fatti siano assolutamente veri.

Leggi anche:  Plusvalenza immobiliare: calcolo, tassazione, spese detraibili e quando si paga

La firma del notaio garantisce anche un titolo esecutivo al mutuo, dunque il creditore ha il diritto di effettuare l’esecuzione forzata nel caso in cui Il debitore non saldi il credito. Inoltre il notaio verifica anche la proprietà dell’immobile per l’atto di compravendita. Insomma il ruolo del notaio è importante ma anche molto complesso. Senza considerare che, nel caso di stipula di un mutuo, la presenza di un notaio è importante perché va a garantire un’assistenza legale al richiedente.

Ma quanto costa l’intervento di un notaio? Il compenso corrisposto al notaio si differenzia da tre fattori, ovvero le imposte, l’onorario e le somme dovute a titolo di rimborso. Le spese, ovviamente, non sono sempre uguali. Queste variano anche a seconda dell’imposta catastale, la quale può essere differente dalla prima casa alla seconda casa. Inoltre, per quanto riguarda il costo del notaio, il suo compenso può anche variare a seconda del costo dell’immobile della somma del finanziamento richiesto.