venerdì, Ottobre 22, 2021
HomeFisco & LavoroBonus & AgevolazioniCongedo straordinario 104 se l'assistito vive in un'altra regione. Si può ?

Congedo straordinario 104 se l’assistito vive in un’altra regione. Si può ?

In questo articolo scopriremo insieme cosa succede al congedo straordinario legge 104 se l’assistito vive fuori regione. Ecco come viene retribuito e se si può richiedere.

Il congedo straordinario legge 104 spetta ai lavoratori che, avendo situazioni familiari di disabilità grave, possono assistere i propri cari beneficiando di un congedo retribuito fino a un massimo di 2 anni.

E’ concesso a tutti i lavoratori dipendenti ,solo ed esclusivamente, per finalità di sostegno ad una situazione familiare importante e non quindi per scopi futili. Evitate di farlo per prendere soldi e non assistere la persona. Senza quest’esigenza infatti, sfruttando il congedo straordinario per altri motivi si può incorrere in sanzioni legali.

Come viene retribuito il congedo

Il lavoratore in congedo ha diritto a due benefici. A un’indennità di congedo, pari all’ultima retribuzione percepita e all’accredito dei contributi figurativi.

L’indennità è pari allo stipendio percepito nell’ultimo mese che precede la richiesta di congedo e viene richiesta tramite INPS.

Si può richiedere se l’assistito vive in un’altra regione?

E’ necessario che il lavoratore coabiti con l’invalido, nel caso in cui vi troviate in un’altra regione. Serve quindi residenza e convivenza con il disabile anche se per alcuni casi si può ottenere senza il cambio di residenza.

Vivendo in un comune diverso, si può richiedere la dimora temporanea in modo da poter assistere l’invalido titolare di Legge 104. E’ indispensabile il rispetto dell’ordine di priorità familiare.

Ad esempio, un coniuge deve essere prima assistito dall’altro coniuge qualora non fosse possibile, l’ordine va dai figli conviventi ai parenti o affini. Quindi prima di prendere iniziative dovete sentire tutti i famigliari che in ordine sono ” sopra ” di voi.

Adesso abbiamo appena scoperto se si può utilizzare il congedo straordinario legge 104 per assistere una persona fuori regione. Ovviamente prestate molta attenzione a non commettere illeciti. Le pene sono salatissime e rischiate di dover ridare tutto ciò che percepirete.

ARTICOLI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popolari

Commenti recenti