Carta di credito American Express: a cosa serve, quanto costa e in quanto arriva

0
281

Stando al parere di molti, la carta di credito per eccellenza è la carta American Express. Dalla carta oro alla carta Platino, conviene davvero questa carta di credito? Quanto tempo ci mette ad arrivare la carta di credito American Express? A cosa serve? Quanto costa? A quanto ammontano le commissioni? Cerchiamo di scoprire qualche dettaglio in più

American Express: cos’è e come funziona

American Express fa il suo ingresso in Italia per la prima volta nel 1971. Un metodo di pagamento alternativo, rivoluzionato maggiormente negli anni 90. Si tratta di una comune carta di credito, la quale si presenta con vantaggi e svantaggi come tutti i prodotti finanziari.

Per quanto riguarda i vantaggi, dopo l’apertura, il primo anno è totalmente gratuito. Inoltre con la carta American Express è possibile accumulare dei punti, vincere premi o viaggi.

Gli altri maggiori vantaggi sono:

  • Servizi online
  • Protezione antifrode
  • Carta sostitutiva gratis
  • Protezione sugli acquisti
  • Prelazione per l’acquisto di biglietti evento.
Leggi anche:  Chiedere un prestito per dare l'aniticipo del mutuo: si può fare?

Come avere una carta di credito American Express

American Express offre diversi servizi finanziari, difatti offre ben 15 carte di credito differenti. È possibile scegliere il prodotto in base alle proprie esigenze valutando diversi fattori presenti in ogni categoria.

Sono presenti quattro categorie, ovvero personali, a opzione rateale, brandizzate e business. Si tratta di una tipologia di carta molto diffusi in Italia, nonostante non sia accettata in tutti i negozi. Per quanto riguarda i costi, questi variano in base alla tipologia di carta che viene scelta.

Con la carta di credito American Express è possibile effettuare il proprio prelievo in 500.000 sportelli bancomat in tutto il mondo, 20.000 solo in Italia. Tuttavia per i prelievi effettuati in ATM, American Express applica il 3,90% sui prelievi.