SPID scaduto? Ecco come rinnovarlo

0
70
Close up view of hand with smartphone and Spid - Sistema Pubblico Identità Digitale - logo on display. Laptop on background. Italian electronic signature. Milan, Italy - October 2021

Con internet la vita è divenuta sicuramente molto più facile. Sono tante le azioni che possono essere compiute attraverso un semplice click. Internet non è lo strumento ideale soltanto per aiutare a metterci in comunicazione con altre persone, ma viene molto utilizzato anche per velocizzare tutti gli iter burocratici che fino a qualche tempo fa risultavano davvero interminabili. Ovviamente per accedere a tutti quei servizi della pubblica amministrazione è necessario essere in possesso di Spid, ovvero lo strumento attraverso cui è possibile identificarti con l’identità digitale. Ma come bisogna comportarsi quando appare Spid scaduto?

Come rinnovare lo spid scaduto

Quando si inizia ad utilizzare questo strumento, la prima domanda che sorge spontanea è inerente alla scadenza dello spid rilasciato da Poste Italiane. In realtà questo strumento non dovrebbe avere una scadenza , ma potrebbe apparire scaduto non a causa dell’ ente che lo ha rilasciato, bensì potrebbero non risultare più validi la password o il documento di identità. Infatti dopo sei mesi la password va cambiata per avere maggiore sicurezza. Invece il documento d’identità con il quale abbiamo effettuato la registrazione allo spid potrebbe risultare scaduto dopo un po’.

Leggi anche:  Conviene oggi investire in obbligazioni bancarie? Quanto rendono

Cosa fare quando lo SPID è scaduto

Se il problema del mancato accesso con lo spid dovesse essere legato alla password, quando non si riesce più ad effettuare l’accesso che verrà in reindirizzati direttamente alla pagina per effettuare il cambiamento della password.
Se invece il problema è legato ad un documento scaduto, questo lo si potrà aggiornare direttamente accedendo nella propria area personale su PosteID. Dobbiamo sottolineare che in entrambi i casi e si dovrà seguire la procedura inserendo i codici richiesti per poter confermare la propria operazione. Inoltre per aggiornare il documento d’identità è possibile anche recarsi in un ufficio postale dove uno addetto potrà essere d’aiuto.