Risparmiare sul bollo auto: ecco come pagare meno

0
16

Sono diversi i casi grazie cui è possibile risparmiare sul bollo auto. Ci sono dei momenti in cui si può usufruire di uno sconto, ed altri in cui invece si è completamente esenti da questa spesa. Ecco tutti i casi

Molti contribuenti italiani considerano il bollo auto come una tassa indigesta. Ogni anno bisogna pagare il bollo semplicemente per possedere la propria automobile. È proprio per cercare di limitare questo fardello, che molti automobilisti cercano di pagare quanto meno possibile. Ma ci sono delle soluzioni per evitare di versare questa tassa al fisco? Scopriamolo insieme

Come pagare di meno il bollo auto

Ci sono diversi modi attraverso cui il proprietario di un autovettura ha la possibilità di spendere meno denaro per il pagamento del bollo auto.
Uno dei modi è utilizzare la domiciliazione bancaria attraverso cui si risparmia il 10% sul costo del bollo auto. Questa soluzione può essere ideale per coloro che sono intestatari di un conto corrente postale o bancario. Tuttavia non può essere utilizzata da coloro i quali sono possessori di veicoli ultratrentennali o rimorchi con massa inferiore a 3,5 tonnellate.

Leggi anche:  Conviene oggi investire in obbligazioni bancarie? Quanto rendono

Un altro modo per poter risparmiare attraverso la legge 104. Ci sono delle categorie di persone che sono completamente esenti da questa spesa e sono:

  • Disabili.
  • Invalidi con gravi limitazioni di movimento.
  • Sordomuti e disabili psichici.
  • Invalidi incapaci di guidare una vettura.
    Insomma si tratta di tutte quelle persone che non possono muoversi in autonomia ed hanno bisogno di essere aiutate.

Agevolazioni regionali bollo auto 2022

È possibile risparmiare sul bollo auto anche utilizzando le agevolazioni regionali. Tale agevolazione non sono presenti in tutte le regioni, ma in alcuni casi i contribuenti possono usufruire di quanto previsto dal comune di residenza

Infine ci sono delle categorie, oltre alle persone disabili, che non sono obbligate a pagare il bollo auto. Queste sono:

  • Veicoli ultratrentennali, se non adibiti a uso professionale.
  • Vetture a zero o a basse emissioni.
  • Nuove auto a zero emissioni e che rottamano contemporaneamente vecchi veicoli inquinanti.