Come vendere abbigliamento online: i 6 step da seguire

0
91

È arrivato uno di quei periodi dell’anno in cui tutte le persone devono effettuare un’operazione tanto odiata, il cambio stagione. Ti sei reso conto che i tuoi armadi pullulano di abbigliamento che ormai non indossi più, e hai pensato di farti spazio vendendo i capi di troppo. Vuoi iniziare a vendere abbigliamento nuovo o usato ma non sai quali sono i passi da seguire? Abbiamo pensato di scrivere una piccola guida per spiegarti come iniziare a vendere abbigliamento. Pronto?

Come vendere abbigliamento online

Ad oggi vendere abbigliamento on-line risulta essere un affare davvero ottimo. Si tratta di un’attività che negli ultimi tempi sta crescendo sempre di più, riuscendo ad ottenere risultati sempre più grandi.

Difatti avere un sito web in cui vendere abbigliamento è molto più vantaggioso rispetto ad avere un negozio fisico punto in primo luogo si risparmia sulle spese di affitto, delle bollette, oltre a considerare il fatto che con un e-commerce se è possibile raggiungere la clientela in tutto il mondo ed operare 24 ore su 24. Un trend in forte crescita, non solo nell’ambito di abbigliamento nuovo, ma anche per quanto riguarda l’abbigliamento usato. Esistono tantissime piattaforme in cui è possibile vendere il proprio abbigliamento, tutti quei capi che ormai non si indossano più.

I migliori siti per vendere vestiti online usati sono Negozio Shopify, Vestiaire Collective, The RealReal, Depop, Vinted, Zalando, eBay e Etsy. Si tratta di e-commerce per abbigliamento usato e nuovo in cui è possibile vendere diversi capi di abbigliamento, in modo molto facile e veloce. Sono tante le persone che oggi utilizzano il web per effettuare i propri acquisti, a maggior ragione nel periodo storico in cui stiamo vivendo.

Con la pandemia, le restrizioni e le continue chiusure, tantissime persone hanno iniziato ad acquistare on-line data l’impossibilità di recarsi in negozi fisici punto per questo motivo questo fenomeno Si è diffuso sempre di più. Ma se volessi iniziare a vendere abbigliamento nuovo e usato con un proprio sito web come fare? Quali sono le strategie da adottare? Quali sono i passi da seguire? Ecco qualche dettaglio in più

Passi da seguire per iniziare a vendere abbigliamento online

Ma quali sono i passi da seguire, vediamo passo passo i 7 più importanti:

Scegliere una tipologia di prodotto

Per iniziare subito a vendere abbigliamento, ed ottenere un successo, è opportuno seguire determinati passi. In primo luogo bisogna individuare lo stile, creando una brand identity. In questo modo avrete la possibilità di farvi strada all’interno del mondo super affollato del commercio online. Cercate di capire su quale tipologia di prodotto concentrarvi ad esempio: abbigliamento sportivo, per bambini, donna, uomo.. Insomma questo è il primo passo verso il successo.

Leggi anche:  Finanziare un progetto senza soldi: ecco come fare

Studiare i competitor

Quanta concorrenza c’è in quel relativo settore e su quella tipologia di prodotto? Questa è la prima domanda che dovete porvi. Studiate i vostri competitor, studiate i loro prezzi, le loro strategie. Cercate di capire se quel mercato in cui vorreste entrare è saturo o c’è possibilità di scalarlo.

Studiare il pubblico

Conosci il tuo pubblico: è molto importante che tu sappia ciò che la clientela cerca. Quindi bisogna crearsi una nicchia di mercato, un pubblico target che possa realmente interessarsi a ciò che offrite. Cercate di studiare sui social le tendenze e gli interessi della vostra clientela tipo. Sarà una strategia molto utile per raccogliere dati, in vista della fase di lancio del vostro e-commerce

Cercare dei fornitori affidabili

E’ opportuno attuare una strategia di prezzo, scegliendo i giusti fornitori in modo da poter applicare un prezzo che possa mettere in difficoltà tutta la concorrenza. Contattate diversi fornitori, scegliete quello che ha la qualità migliore ad un prezzo ovviamente vantaggioso.  Scegliete anche chi permette agevolazioni sul pagamento, soprattutto in fase di startup è consigliabile non investire tutto il budget a disposizione.

Il sito web

Siamo arrivati al momento di costruire il tuo negozio online. Consiglio di creare l’e-commerce solamente in questa fase, in base alla tipologia di prodotti scelti, potrai farti creare un sito web su misura. Affidati a dei professionisti per quanto riguarda il sito, non improvvisare, un buon sito è la base di tutto il tuo lavoro.

Gestione del magazzino

Hai i prodotti e il sito web, adesso cosa manca? Un gestionale per gestire il magazzino! E’ molto importante integrare un buon gestionale e-commerce sul tuo sito. Fondamentale è tenere sotto controllo e gestire la quantità di ciascun capo di abbigliamento disponibile, in questo modo eviterai di lasciare in vendita prodotti esauriti. Inoltre il gestionale è indispensabile anche se deciderai di vendere i tuoi prodotti su marketplace come Zalando, Amazon, Ebay, Yoox ecc… In rete troverai sicuramente tantissimi gestionali, avrai solamente l’imbarazzo della scelta. Un buon gestionale con un ottimo rapporto qualità prezzo è sicuramente quello offerto da MagicStore.

Investi sul social marketing

I social saranno il tuo trampolino di lancio. Affidati ad un’agenzia di Social Media Manager per farti curare tutto il lato social della tua azienda. Vedrai che con campagne mirate e la giusta strategia, i clienti arriveranno ben presto

Ora che sei a conoscenza di tutte le strategie che si possono attuare per iniziare a vendere online, non ti resta che iniziare ad intraprendere questa esperienza e guadagnare.