Buoni fruttiferi postali, oggi convengono? Quanto rendono?

0
110

Quando si parla di investimento, i vecchi risparmiatori pensano immediatamente ai buoni fruttiferi postali. Si tratta di uno strumento utile per coloro i quali desiderano tutelare i propri risparmi, ma convengono? I buoni fruttiferi postali oggi non funzionano come un tempo e risultano essere uno degli strumenti meno utilizzati per coloro i quali vogliono tenere al sicuro il proprio denaro. Ma come viene effettuato il calcolo dei buoni fruttiferi? Quanto rendono? Cerchiamo di capire se questo strumento conviene.

Buoni fruttiferi postali oggi

I buoni fruttiferi postali sono sicuramente uno degli strumenti di investimento più sicuri ad oggi, degli strumenti attraverso cui non si corre alcun tipo di rischio e il proprio denaro è totalmente tutelato.
Nello specifico, si tratta di uno strumento finanziario che non viene sottoposto ad alcun tipo di spese e può essere incassato in qualsiasi momento con una tassazione agevolata pari al 12,50%. Per capire se questo strumento finanziario conviene dobbiamo prendere in considerazione sia i vantaggi offerti sia gli svantaggi. Per quanto riguarda i vantaggi dei buoni fruttiferi postali, ne sono svariati. Innanzitutto si tratta di uno strumento finanziario garantito dallo Stato Italiano, ragion per cui difficilmente si può perdere il proprio denaro. Non hanno costi di gestione e il denaro può essere prelevato in qualsiasi momento. Tuttavia ci sono anche degli svantaggi, ovvero il rendimento basso. Non si tratta di uno strumento finanziario grazie al quale è possibile maturare alti interessi nel corso degli anni. Quindi chi è alla ricerca di un investimento da cui trarre un profitto elevato, non deve prendere in considerazione questo strumento punto Al contrario i risparmiatori che vogliono semplicemente tutelare il proprio denaro possono utilizzare i buoni fruttiferi postali in modo da essere sicuri al 100% sulla tutela dei propri soldi.

Leggi anche:  Guadagnare da casa vendendo eBook di altri