Bonus ristrutturazione bagno 2022: prorogato, come accedere e scadenza

0
230

Nell’ultimo periodo si parla anche di Bonus ristrutturazione bagno 2022. Come richiedere il bonus ristrutturazione bagno 2022? Come accedere?  Come richiederlo? Quale isee si deve avere? Quale importo di può ottenere?  Quando scade? Diamo insieme una risposta a tutte queste domande

Che cos’è il bonus ristrutturazione

Il bonus ristrutturazione consiste nella detrazione del 50% dall’IRPEF indirizzata a coloro che procedono a lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria all’interno di condominio o in edifici singoli.

E’ questo un bonus che può essere utilizzato per tutti i lavori fatti dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2024 e consiste in una detrazione del 50% divisa in 1o quote annuali di importo uguale per una cifra massima di 96.000 euro.

 

Chi ne può usufruire

Il bonus ristrutturazione può essere richiesto da tutti coloro che versano il pagamento sulle imposte dei redditi, sia residenti che non nel nostro stato. In linea di massima ecco la lista di coloro che ne possono beneficiare:

  • proprietari;
Leggi anche:  Mutuo giovani 2022: come funziona e come richiederlo

 

  • titolare di un diritto reale di godimento;
  • inquilino o il comodatario;
  • soci di cooperative divise e indivise;
  • i soci delle società semplici;
  • gli imprenditori individuali.

Quali lavori rientrano in questo bonus

Diversi sono i lavori che possono rientrare nella categoria di ristrutturazione 2022. Ecco quali sono:

  • tutti quelli presenti all’interno del Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, tra cui restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia oppure interventi di manutenzione straordinaria;
  • lavori utili per la ricostruzione o il ripristino di un qualsiasi immobile danneggiato a seguito di calamità;
  • lavori riguardo la realizzazione di posti auto pertinenziali o autorimesse;
  • lavori riguardo all’eliminazione di barriere architettoniche;
  • bonifica dell’amianto o qualsiasi altro lavoro necessario per eliminare la presenza di infortuni domestici;
  • interventi riguardo la sostituzione del gruppo elettrogeno di emergenza.

 

Questo è tutto quello che c’è da sapere sul bonus ristrutturazione 2022.