Quanto risparmiare al mese? Ecco la guida per vivere di rendita

0
175

Molte persone possono essere accumulate da un tema in particolare, ovvero il risparmio. In particolar modo, i giovani che vogliono raggiungere una propria indipendenza allontanandosi e finalmente dalla casa dei genitori, tendono a cercare di gestire al meglio le proprie finanze per poter così risparmiare sempre di più. Se da un lato tutti vogliono risparmiare, poche persone sanno farlo in modo strutturato.
Per capire come risparmiare, innanzitutto bisogna capire quanti soldi mettere da parte al mese. Cerchiamo di capire qualcosa in più insieme.

Quanto risparmiare al mese

Nel momento in cui si parla di risparmio non non si tratta di una tematica oggettiva, bensì è soggettivo. La cosa che può accumulare tutti però è un’analisi dettagliata delle spese sostenute ogni mese. Per fare questo, a cadenza settimanale, bisogna prendere carta e penna per poter calcolare due dati fondamentali, ovvero le entrate e le uscite. In questo modo, con questo semplice prospetto, è possibile avere più chiara a grandi linee la situazione economica affrontata mensilmente.

Leggi anche:  Il mutuo va dichiarato nel 730 e si può detrarre?

Per risparmiare generalmente si segue una regola che risulta essere molto efficace. Si tratta della cosiddetta regola del 50\30\20. Si suddividono le entrate in tre parti, una delle quali sarà destinata proprio al risparmio. Il 50% delle entrate servirà per le spese necessarie, il 30% invece si utilizzerà per le spese extra e infine il 20% andrà risparmiato. Indipendentemente dall’età, che tu abbia 24 anni o che tu ne abbia 40 anni, risparmiare è sempre importante. Nella vita possono presentarsi delle situazioni, degli imprevisti, in cui avere un piccolo gruzzoletto da parte diviene fondamentale. Riuscendo a vivere adeguatamente, si può arrivare a risparmiare 400 euro al mese ma anche 500 euro al mese. La cosa fondamentale è sempre gestire al meglio le proprie entrate qualora una spesa non sia necessaria, è meglio evitarla.