Carte prepagate con IBAN: Ecco le migliori 3 del 2022

0
222

Oltre alla classica Postepay Evolution, la carta prepagata nera di Poste Italiane per intenderci, esistono altre carte prepagate con IBAN molto vantaggiose. Vediamo insieme quali sono le carte prepagate con IBAN migliori.

Migliore carta prepagata con iban

Il mercato offre diverse soluzioni per quanto riguarda il versamento di denaro, più siete i più vantaggiosi sono le carte prepagate munite di IBAN. Ne esistono davvero molte, ma sono tre sono le migliori, apparenti al circuito Mastercard e hanno delle recensioni positive. Eccole qui di seguito

N26

La carta prepagata con IBAN più utilizzata e la carta N26. Si tratta di una carta molto versatile e facile da utilizzare, dato che è possibile effettuare qualsiasi tipo di operazioni utilizzando semplicemente il proprio smartphone. Sono due le caratteristiche fondamentali di questa carta, ovvero la flessibilità di una carta di credito e la sicurezza di un conto corrente. Per quanto riguarda i costi, la versione base di in questa carta prepagata è a costo zero, è la stessa cosa vale per i prelievi. Con N26, grazie alla presenza del codice IBAN, potrai effettuare e ricevere bonifici.

Leggi anche:  Risparmiare sul conto corrente bancario: ecco come fare

Yap

Yap non è una vera e propria carta prepagata, bensì uno strumento nato per scambiare denaro. Questo conto on-line è abilitato agli acquisti sul web dato che è collegata ad una carta prepagata virtuale appartenenti al circuito MasterCard. Insomma non potrai decidere una carta fisica, ma visualizzato il tutto semplicemente on-line. Essendo munito di IBAN Potrai ricevere bonifici bancari. Infine per quanto riguarda i costi di gestione, come le commissioni sui prelievi, si tratta di una tipologia di conto a costo zero.

Hype

Una delle carte prepagate con IBAN più vantaggiose con, con diverse caratteristiche è la carta hype. Si tratta di una carta prepagata munita di codice IBAN, grazie alla quale potrai ricevere bonifici bancari e anche l’accredito dello stipendio. In questo caso, però, sarà necessario avere attiva versione Next. Ricaricare e utilizzare questa carta è molto semplice, per non parlare del costo del canone annuo per la versione Next che equivale a solo €1 al mese.