Investire nel 2022: le opportunità alla luce della crisi Russia – Ucraina 

0
109

Oggi come oggi, investire nei mercati russi e ucraini è alquanto complicato, soprattutto alla luce di un conflitto particolarmente acceso come quello tra le due nazioni in questione che sta piegando e fiaccando numerosi innocenti. Dunque, se stai cercando degli spunti per effettuare degli investimenti degni di tale nome, ti conviene tenere d’occhio la situazione puntando su dei mercati esenti da qualche influenza negativa proveniente dal conflitto russo-ucraino.  

Abbiamo chiesto agli esperti di Forex Trading Italia e nel corso di questo articolo ti verranno indicate quelle opportunità finanziarie da tenere in considerazione; in aggiunta a ciò, verrà dato un ampio spazio anche all’atteggiamento e alle azioni che devi compiere per proteggere il tuo capitale. 

La forza dei titoli difensivi  

Le principali opportunità su cui puntare in questo periodo alquanto tragico riguardano i cosiddetti titoli difensivi. Questi pacchetti azionari ti assicurano la stabilità che cerchi poiché risentono minimamente delle oscillazioni tipiche del mercato finanziario. In virtù di ciò, ti conviene tenere d’occhio i seguenti titoli difensivi che, fortunatamente per te, godono persino di un profilo qualitativo ampiamente certificato sia dagli investitori esperti che dagli addetti ai lavori: 

  • Ki Group; 
  • Safilo Group; 
  • Itaway Spa; 
  • Destination Italia Wnt. 

Il petrolio e il gas 

Il conflitto armato tra Russia e Ucraina ha aumentato incredibilmente i prezzi di alcune commodity fondamentali come il petrolio e il gas. Basti pensare alle tariffe delle utenze domestiche, le quali hanno raggiunto dei valori da capogiro talvolta inaccessibili, sia per i privati che per quelle aziende che si reggono sulle caratteristiche di tali fonti di energia. Ebbene, per riuscire a fare degli investimenti degni di tale nome in tal senso, devi approntare delle strategie ad hoc con degli importi alquanto modesti. In questo modo, metterai al sicuro i tuoi risparmi qualora le quotazioni di petrolio e gas crollino vertiginosamente da un momento all’altro. 

L’oro può fare la differenza 

Se poi cerchi un bene che riesca a mantenere il suo valore reale nonostante le oscillazioni del mercato e le turbolenze esterne dettate, come in questo caso, da una vera e propria guerra, allora non ti resta altro da fare che prendere in considerazione l’oro. Difatti, puoi liquidare i relativi investimenti in men che non si dica senza registrare alcuna perdita particolarmente deleteria per il tuo portafoglio finanziario. Ovviamente, devi tenere d’occhio tutto ciò che potrebbe influenzare il valore dell’oro poiché con uno scenario così imprevedibile come quello di una guerra ci possono essere dei colpi di scena alquanto negativi, dal punto di vista finanziario, da un momento all’altro. 

Leggi anche:  Come proteggere il conto corrente: Trucchi e suggerimenti

Il dollaro e il suo viatico verso una normalità finanziaria 

Quando scoppia una guerra, la politica monetaria – di qualunque tipo essa sia – subisce un rallentamento necessario per creare delle basi che abbiano delle ricadute meno gravose possibili, soprattutto sulle tasche dei piccoli risparmiatori. Ebbene, con il dollaro americano questa certezza ha il suo perché e riesce a contrastare le turbolenze del conflitto russo-ucraino con grande maestria. Difatti, la valuta a stelle e strisce e poco costosa e i suoi tassi di interesse resteranno accessibili dando una mano concreta a qualsivoglia asset finanziario. 

Il trading con obbligazioni brevi 

Se ami fare il trading con le obbligazioni, il consiglio che ci sentiamo di darti è quello di basare il tutto su degli asset tanto brevi quanto sicuri. In altre parole, l’imprevedibilità di una guerra potrebbe scompaginare le logiche e le certezze di qualsivoglia ambito finanziario, soprattutto quando questi richiedono un elevato margine di tempo per concretizzare determinati risultati. Pertanto, focalizzati su dei range brevi; in questo modo, se subirai una perdita sarà alquanto indolore. 

Qualche dritta per investire, in maniera adeguata, durante la crisi Russia-Ucraina 

Il principale accorgimento che devi effettuare per realizzare degli investimenti all’altezza della situazione riguarda l’analisi dei fattori interni ed esterni al mercato finanziario. La crisi Russia-Ucraina può influenzare negativamente, in un modo o nell’altro, anche degli asset apparentemente slegati dalle questioni che hanno spinto Putin verso il conflitto armato. Pertanto, tieni d’occhio la situazione e non farti ingolosire da alcune proposte finanziarie che, a primo acchito, risultano incredibilmente vantaggiose.  

Muoviti con cautela investendo con parsimonia ed evita, possibilmente, tutte quelle azioni e quelle obbligazioni legate al mercato delle armi – anche perché numerose nazioni stanno riducendo drasticamente le loro spese militari.